.
Annunci online

  vivaleuropa [ Notizie e analisi su politica, società e cultura dei Paesi europei con un approccio europeista e filoccidentale, contro le tirannie e il terrorismo ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


ISTITUZIONI EUROPEE
Unione Europea
Commissione Europea
Parlamento Europeo
Consiglio Europeo
Presidenza francese dell'UE
Presidenza ceca dell'UE
Consiglio d'Europa

SITI SULL'EUROPA
Euronews
EU Observer
Radio Free Europe / Radio Liberty
ANSA Europa
ANSA Balcani

STAMPA LIBERALE
Il Foglio
Il Giornale
Le Figaro

BLOG
Liberali per Israele
Barbara (per Israele)
Deborah Fait
ShockAndAwe, anticomunista
Mauro, trevigiano liberale ed eclettico
s1m0ne
ilsignoredeglianelli
Magnifiche Sorti
Italia svegliati
maotzedong
Hurricane_53
agiamo
Germany News
Giovanni Boggero
Notizie dall'Irlanda
Il Giovine Occidente
Ucraina, un paese che si apre all'UE (in francese)

PETIZIONI
Petition them
Petition online
Petizione per Robert Redeker
Ucraina nell'Unione Europea
Israele nell'UE (Radicali)
Israele in Europa (Comitati per la Libertà)

COMITATI, MOVIMENTI, PARTITI EUROPEISTI
Forza Italia
Partito Popolare Europeo
Comitati per la Libertà

GRUPPI DELL'EUROPARLAMENTO
Gruppo dei Popolari Europei e dei Democratici Europei (PPE-DE)
Alleanza dei Liberali e dei Democratici per l'Europa

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


2 febbraio 2008

Ballottaggio presidenziale domani in Serbia

Un nuovo crocevia per la Serbia. Più di sette anni dopo la cacciata di Slobodan Milosevic, i serbi dovranno scegliere fra l'isolazionismo del nazionalista Tomislav Nikolic e l'apertura all'Europa rappresentata dal presidente uscente Boris Tadic.
La sfida si annuncia serrata, a decidere il risultato potrebbero essere poche migliaia di voti su un totale di quasi 7 milioni di elettori serbi.
Al primo turno due settimane fa, Tadic era arrivato secondo. Il presidente, membro della coalizione che nel 2000 tolse il potere al regime di Milosevic, spera che nella popolazione prevalga ancora il desiderio di integrazione nell'Unione europea. Ma Bruxelles rischia di riscuotere poco entusiasmo in Serbia.
Il nazionalista Nikolic conta proprio sulla delusione dei serbi - che si trovano peraltro in una situazione economica non rosea - di fronte alla dichiarazione unilaterale di indipendenza del Kosovo. Pristina ha annunciato che la secessione è imminente e gode del sostegno europeo e statunitense.


da Euronews

Viva l'Europa appoggia Boris Tadic e si augura che Belgrado possa intraprendere presto il cammino verso l'Unione Europea.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni Serbia Kosovo Tadic Nikolic

permalink | inviato da vivaleuropa il 2/2/2008 alle 16:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 luglio 2007

Il Kosovo dichiarerà l'indipendenza il 28 novembre

PRISTINA - Il primo ministro del Kosovo, Agim Ceku, ha detto oggi che il suo Paese dovrebbe dichiarare l'indipendenza unilaterale dalla Serbia il prossimo 28 novembre, aggiungendo che il tentativo delle Nazioni Unite di risolvere la questione e' fallito.
Davanti alla minaccia del veto russo, l'occidente dovrebbe accantonare oggi l'ultima risoluzione dell'Onu sul destino della provincia, amministrata proprio dalle Nazioni Unite.
Il 28 novembre segna il giorno dell'indipendenza albanese, una ricorrenza celebrata anche dagli albanesi del Kosovo che costituiscono il 90% della sua popolazione.
Ceku ha detto che il parlamento di Pristina prevede di adottare una risoluzione per fissare la data al suo ritorno da Washington, dove lunedi' prossimo incontrera' il segretario di Stato americano, Condoleezza Rice.
''E' un giorno di festa'', ha detto il premier dopo aver incontrato il rappresentante dell'amministrazione dell'Onu sul Kosovo, il tedesco Joachim Ruecker. ''Le Nazioni Unite hanno fallito''.
Gli Usa hanno fatto sapere che sosterranno una dichiarazione unilaterale, ma l'Unione Europea teme che in futuro il fragile equilibrio interno del Kosovo possa sfaldarsi.
Ceku ha aggiunto che, in base alla risoluzione, l'Ue verra' invitata a prendere il posto dell'Onu nella supervisione della provincia, come gia' proposto dalle Nazioni Unite e rifiutato da Serbia e Russia.

ANSA 20/07/2007 15:32


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. indipendenza kosovo

permalink | inviato da vivaleuropa il 21/7/2007 alle 10:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     gennaio        maggio

Questo blog viola espressamente
il decreto legge 262 del 3/10/2006
di riforma della legge sul diritto d'autore



Questa è la bandiera italiana!


Siamo tutti danesi! Per la libertà di espressione e contro il bavaglio che ci vogliono mettere in nome del politically correct


Siamo tutti estoni!
Per la sovranità di Tallinn e contro l'ingerenza del Cremlino

Viva l'Occidente!
Eurabia. Come l'Europa è diventata anticristiana, antioccidentale, antiamericana, antisemita

Bat Ye'or è la nuova Fallaci. Leggete e diffondete questo libro!





Viva Israele!








Partiti europei

Europa
Partito Popolare Europeo
 
PPE

Francia
Union pour un Mouvement Populaire
Union pour un mouvement populaire


Germania
Christlich-Demokratische Union

CDU



Italia
Popolo della Libertà

Popolo della Libertà



Locations of visitors to this page


p>