Blog: http://vivaleuropa.ilcannocchiale.it

Esplosione su un bus in Russia

Esplosione sul bus, almeno otto morti

Un ordigno artigianale causa una strage su un pullman di linea a Togliatti, nella Russia centrale

MOSCA (Russia) - E' di almeno otto morti e 42 feriti il bilancio dell'esplosione di un ordigno artigianale avvenuta su un autobus a Togliatti, grossa città sul Volga a circa un migliaio di chilometri a ovest di da Mosca, dove vivono 700 mila persone.

I SOCCORSI - Lo riferisce l'agenzia Interfax, citando fonti dell'ospedale dove sono stati portati i feriti. Sul posto, da quanto si è appreso, sono all'opera una decina di equipaggi di soccorso ed è arrivato anche il governatore della regione di Samara, assieme a un folto gruppo di inquirenti che stanno cercando di appurare l'esatta dinamica dei fatti e di capire chi possa avere architettato la strage. Secondo quanto riferito dai primi testimoni, la deflagrazione ha completamente squarciato il veicolo del servizio pubblico che stava percorrendo una strada alle porte della città.

LA CITTA' - Togliatti, centro industriale conosciuto soprattutto per la produzione di automobili (vi ha sede la Vaz, che negli anni Settanta aveva avviato una collaborazione con Fiat), ha origini nel 1700 ma deve il suo attuale nome ad un omaggio che i vertici del Pcus vollero rendere negli anni Sessanta al segretario del Pci, Palmiro Togliatti.

(da Corriere.it)

Pubblicato il 31/10/2007 alle 11.13 nella rubrica Europa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web